SOTTOSEGRETARIO BIONDELLI ACCOGLIE PROPOSTA ORDINE PSICOLOGI SICILIA

 COMUNICATO STAMPA 

 

LAVORO, SOTTOSEGRETARIO BIONDELLI RACCOGLIE PROPOSTA ORDINE PSICOLOGI SICILIA SU MODIFICA ART. 39 DL 81/2008

 

Una proposta di modifica dell’art 39 del decreto legislativo 81/2008 che prevede l’inserimento della figura dello psicologo nelle aziende per fronteggiare l’emergenza da stress lavoro correlato che, secondo gli ultimi dati Istat, e’ la terza causa di assenza dal posto di lavoro, con il sedici per cento, dopo quella derivante dai disturbi muscolari, che incide per il ventitré per cento e quello determinato da problemi di postura, che e’ la prima causa, con il ventotto per cento. 

E’ la richiesta avanzata questo pomeriggio dal presidente dell’Ordine degli Psicologi, Fulvio Giardina, al sottosegretario al Lavoro, Franca Biondelli, nell’ambito del convegno dal titolo “Lo stress lavoro correlato: dal contesto normativo a quello applicativo, promosso e organizzato dall’Ordine degli Psicologi della Sicilia, che si e’ tenuto a Siracusa. “Il contributo degli psicologi -spiega il presidente Fulvio Giardina – e’ fondamentale nel fronteggiare le sofferenze causate dalla precarieta’ lavorativa, che la crisi ha determinato. La proposta di modifica che abbiamo avanzato  contempla la possibilità del medico competente di avvalersi, per accertamenti diagnostici, della collaborazione di operatori sanitari(medici e/o psicologi) specialisti scelti in accordo con il datore di lavoro. Nel caso di aziende con piu’ unita’ produttive -continua Giardina- esposte in maniera particolare al rischio di stress lavoro correlato, il datore di lavoro puo’ nominare uno o piu’ psicologi al fine di collaborare con il metodo competente”.

“Ho raccolto – ha detto la Biondelli- le criticita’ che sono emerse nel corso di questo convegno e mi faro’ portavoce di questa proposta anche al ministero della Salute e mi prefiggo l’obiettivo di incontrare al piu’ presto gli operatori del settore perche’ ritengo che la figura dello psicologo, in questo momento di profonda crisi, sia indispensabile per tutelare i lavoratori”.

I lavori sono stati aperti dal vicesindaco di Siracusa, Francesco Italia, e sono intervenuti anche il segretario nazionale dell’Aupi(associazione unitaria psicologi italiani), Mario Sellini, e il professore di Psicologia all’università di Catania, Santo di Nuovo. 

 

SIRACUSA, 28 giugno 2014